Roberto Mussapi


(Cuneo, 1952) è un poeta, scrittore e traduttore italiano. Nato a Cuneo nel 1952, vive a Milano, dove si è trasferito dopo la laurea. Poeta e drammaturgo, è anche autore di saggi e opere narrative, e ha all’attivo una vasta opera di traduttore e curatore di autori classici e contemporanei, scelti sull’esclusivo criterio delle affinità elettive. Editorialista e critico teatrale del quotidiano Avvenire, ha un’intensa attività di lettura poetica, in pubblico, per radio o in sala d’incisione (per esempio il CD doppio La grande poesia del mondo, contenente quasi due ore di poesie da lui scelte e recitate ( Salani,2010). E’ stato autore e conduttore di programmi per Radio Rai, in cui si fondono voce, musica e racconto. Tra questi si ricordano: Poesia della terra, dell’acqua, dell’aria, del fuoco, Itaca, Il corvo e l’allodola, Le porte della notte, Samarcanda, Il capo e la coda.

Ha diretto la collana “I poeti” per le edizioni Jaca Book, casa editrice per la quale ha svolto anche attività di direttore editoriale. Come traduttore, ha lavorato su testi di Herman Melville, Samuel Beckett, Dylan Thomas, Samuel Taylor Coleridge, Robert Louis Stevenson, Ralph Waldo Emerson, e per l’antologia Shelley, Keats e Byron: i ragazzi che amavano il vento (Feltrinelli, 1997). Nel 2014, edito da Ponte alle Grazie, è stato pubblicato il volume “Le Poesie” che raccoglie gran parte della produzione poetica ultraventennale di Mussapi, con saggio introduttivo di Yves Bonnefoy e prefazione del Premio Nobel Wole Soyinka, con cui Mussapi ha coltivato un profondo rapporto sin dai tempi in cui pubblicò per primo in Italia per Jaka Book l’opera di Soyinka.

Ha inoltre introdotto libri di Björn Larsson (La vera storia del pirata Long John Silver, fortunato seguito di L’isola del tesoro), ,Mircea Eliade, Arturo Onofri, e curato diverse antologie tra le quali, con Giuseppe Conte e Maurizio Cucchi, Altro bene non c’è che conti: poesia italiana contemporanea per giovani innamorati (Salani, 2009) e Poesie di viaggio (Torino: EDT, 2009).Tra i suoi numerosi scritti ricordiamo “L’Olandese volante”( Rai Eri, 1989)

Scritti da Roberto Mussapi