Alessandra Zendron


Alessandra Zendron è nata e vive prevalentemente a Bolzano. Laureata in Lettere all’Università di Padova, dopo un periodo di cinque anni di insegnamento nelle scuole di lingua tedesca, ha lavorato in Rai come programmista-regista. Accanto all’attività professionale – nell’ambito della quale ha realizzato soprattutto documentari storici e programmi di urbanistica, ambiente e tradizioni popolari, sia alla radio che alla televisione – ha svolto attività sindacale e un’intensa attività di pubblicista. Fra le sue pubblicazioni: Andreas Hofer e la sollevazione del 1809. Quarant’anni fra Roma e Vienna (insieme a Piero Agostini); Option (con altri autori); vari articoli sulla “Rivista del Museo Storico di Trento”, di cui è stato anche membro della redazione. È stata fra gli storici che hanno realizzato la mostra “Option-Heimat-Opzioni” del 1989-’90 e il catalogo. Dal 1989 al 2003 ha svolto un mandato politico elettivo come consigliere e assessore nella Regione Trentino-Alto Adige e infine presidente del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano. Ha fondato insieme ad altri la scuola internazionale di cinema “Zelig” di Bolzano. Collaboratrice fissa del quindicinale “QT” edito a Trento, collabora anche con “Una città” edita a Forlì.

Alessandra Zendron è nata e vive prevalentemente a Bolzano. Laureata in Lettere all'Università di Padova, dopo un periodo di cinque anni di insegnamento nelle scuole di lingua tedesca, ha lavorato in Rai come programmista-regista. Accanto all'attività professionale - nell'ambito della quale ha realizzato soprattutto documentari storici e programmi di urbanistica, ambiente e tradizioni popolari, sia alla radio che alla televisione - ha svolto attività sindacale e un'intensa attività di pubblicista. Fra le sue pubblicazioni: Andreas Hofer e la sollevazione del 1809. Quarant'anni fra Roma e Vienna (insieme a Piero Agostini); Option (con altri autori); vari articoli sulla "Rivista del Museo Storico di Trento", di cui è stato anche membro della redazione. È stata fra gli storici che hanno realizzato la mostra "Option-Heimat-Opzioni" del 1989-'90 e il catalogo. Dal 1989 al 2003 ha svolto un mandato politico elettivo come consigliere e assessore nella Regione Trentino-Alto Adige e infine presidente del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano. Ha fondato insieme ad altri la scuola internazionale di cinema "Zelig" di Bolzano. Collaboratrice fissa del quindicinale "QT" edito a Trento, collabora anche con "Una città" edita a Forlì.

Scritti da Alessandra Zendron