Federico Zeri

L’enfant terrible della tv italiana

di Flaminia Cardini  Luisella Bolla 


Zeri è un unicum nella storia della televisione italiana, un tesoro nazionale che il mondo ci invidia. Chi altri ha saputo zigzagare con tanta nonchalance dall’analisi rigorosa di Raffaello ad una barzelletta, dalla denuncia dei mali culturali del nostro paese ad una canzoncina del tabarin?
Come in una sorta  di story board, scorrono in questo libro le mille anime di zeri, connaisseur dalla personalità caleidoscopica e solitario paladino in difesa del patrimonio artistico italiano. Un personaggio sempre in bilico tra scienza e arte della dissacrazione, tra fulminanti letture dei testi figurativi e performance provocatorie in caffettani o bavarole, tra visite guidate ai monumenti più insigni e incursioni nella raccolta di oggetti kitsch e dentiere saltellanti conservate nella casa-museo di Mentana. L’eredità di Zeri, le donazioni, i lasciti e insieme il suo testamento umoristico. E i ricordi d’infanzia, il padre e la madre, Longhi e Berenson, Getty e la Garbo. Affinità elettive e legami pericolosi, grandi passioni e avversioni feroci. Zeri, insomma, e le sue “avventure dell’arte in tv”.

di

Zeri è un unicum nella storia della televisione italiana, un tesoro nazionale che il mondo ci invidia. Chi altri ha saputo zigzagare con tanta nonchalance dall’analisi rigorosa di Raffaello ad una barzelletta, dalla denuncia dei mali culturali del nostro paese ad una canzoncina del tabarin?
Come in una sorta  di story board, scorrono in questo libro le mille anime di zeri, connaisseur dalla personalità caleidoscopica e solitario paladino in difesa del patrimonio artistico italiano. Un personaggio sempre in bilico tra scienza e arte della dissacrazione, tra fulminanti letture dei testi figurativi e performance provocatorie in caffettani o bavarole, tra visite guidate ai monumenti più insigni e incursioni nella raccolta di oggetti kitsch e dentiere saltellanti conservate nella casa-museo di Mentana. L’eredità di Zeri, le donazioni, i lasciti e insieme il suo testamento umoristico. E i ricordi d’infanzia, il padre e la madre, Longhi e Berenson, Getty e la Garbo. Affinità elettive e legami pericolosi, grandi passioni e avversioni feroci. Zeri, insomma, e le sue “avventure dell’arte in tv”.

Disponibile in

Brossura

Genere Testimoni
Edizione 2000
Listino € 10,33
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook