Budapest 1956-2006

di Giorgio Cirillo 


Questo libro è stato “scritto”con le immagini, per rispondere all’ambizioso intento di rendere compiuto il racconto della Rivoluzione Ungherese e profonda l’analisi dell’incisiva e importante eredità del ’56 nella Budapest del terzo millennio. Proprio perché nessun testo è in grado di rendere appieno le emozioni, gli umori, le suggestioni e la commozione che continuano a trasmetterci l’immagine di una ragazza armata di parabellum che posa accanto alla carcassa fumante di un carro armato in una piazza di Pest, di uno studente che impugna un vecchio moschetto e monta la guardia alla sua facoltà universitaria a Buda o quella di un operaio con tanto di bandoliera a tracolla e fucile in mano che prende il tram a Csepel.

di

Questo libro è stato “scritto”con le immagini, per rispondere all’ambizioso intento di rendere compiuto il racconto della Rivoluzione Ungherese e profonda l’analisi dell’incisiva e importante eredità del ’56 nella Budapest del terzo millennio. Proprio perché nessun testo è in grado di rendere appieno le emozioni, gli umori, le suggestioni e la commozione che continuano a trasmetterci l’immagine di una ragazza armata di parabellum che posa accanto alla carcassa fumante di un carro armato in una piazza di Pest, di uno studente che impugna un vecchio moschetto e monta la guardia alla sua facoltà universitaria a Buda o quella di un operaio con tanto di bandoliera a tracolla e fucile in mano che prende il tram a Csepel.

Disponibile in

Brossura

Genere Dossier/immagini
Listino € 26,00
  • Disponibile
  • Acquista

Brossura

eBook